“A lo stesso punto”, al tram di Napoli in scena il burrascoso rapporto tra teatri e pandemia

NAPOLI – Dopo il successo degli appuntamenti per l’avvio della stagione 2021/2022 del Teatro Tram di Napoli, a chiudere la prima parte della programmazione, dal 25 al 28 novembre, nella sala di Port’Alba sarà la volta dello spettacolo “A lo stesso punto”, per la regia di Gianni Di Nardo. In scena Paolo Capozzo (che ne ha scritto anche il testo) e Maurizio Picariello (con Vito Scalia) ad interpretare i cosiddetti “zuorri” del teatro popolare partenopeo. Ad aleggiare sullo sfondo del racconto c’è lo spettro della pandemia, con cui ci ritroviamo ancora a fare i conti. In particolare Prisco e Mostino, (questi i nomi dei protagonisti della storia) si risvegliano, dopo la chiusura imposta ai luoghi di cultura a causa dell’emergenza sanitaria, in un teatro abbandonato nel quale sono stati letteralmente dimenticati. Annoiati dalle loro “solite” battute e senza più un pubblico a incoraggiarli i due personaggi cercano di reinventarsi e così si ritroveranno a interpretare le trame di alcune tra le opere più significative del teatro di tutti i tempi, da ‘Sogno di una notte di mezza estate’ di Shakespeare, ad ‘Aspettando Godot’ di Beckett, passando per ‘Natale in casa Cupiello’ di De Filippo.Tuttavia, come spiega Capozzo, “l’esito di questo tentativo si rivelerà fallimentare”. Prisco e Mostino non possono essere nulla di diverso da quello che sono e le grandi opere che decidono di portare in scena finiranno per essere declassate a “farsa pe’ lo popolino”.

“Rischiosa, ma inevitabile per noi – aggiunge Capozzo – la scelta di usare una sorta di metadialetto irpino: una sperimentazione che portiamo avanti da un po’ di anni adoperando questa ‘lingua di scena’, inesistente nella realtà, che pur affondando le proprie radici in Alta Irpinia mescola diverse sonorità provenienti da vari luoghi dell’Appennino meridionale”.

L’utilizzo di questo metadialetto, infatti, conferisce un tono ancor più surreale e farsesco alle battute dei protagonisti, diventando il mezzo espressivo che rivela tutta la loro incapacità e inadeguatezza nel cimentarsi con qualcosa di “diverso da sè”.

BIGLIETTI

intero € 13,00

ridotto € 10,00 (under 26 e over 65)

Card 3 spettacoli a scelta: € 27

ORARI SPETTACOLI

Giovedì ore 21.00

Venerdì ore 20.00

Sabato ore 19.00

Domenica ore 18.00

INFO E PRENOTAZIONI

cell. 342 1785 930

tel. 081 1875 2126email tram.biglietteria@gmail.com

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo “A lo stesso punto”, al tram di Napoli in scena il burrascoso rapporto tra teatri e pandemia proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Notizie correlate

Potrebbero interessarti

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

La stanchezza emotiva provocata dal Covid-19

di ANTONIO SCAMARDELLA* Il mondo è in costante cambiamento, lo è anche e in particolare adesso. La pandemia in corso, però, sta cambiando il nostro...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

La stanchezza emotiva provocata dal Covid-19

di ANTONIO SCAMARDELLA* Il mondo è in costante cambiamento, lo è anche e in particolare adesso. La pandemia in corso, però, sta cambiando il nostro...

Potrebbero interessarti

- Advertisement -