lunedì, 3 Giugno , 24

Bare sotto Torre Eiffel per i “soldati francesi in Ucraina”, sospetti 007 su Russia

(Adnkronos) - L'intelligence francese sospetta che ci sia...

Genova, sindaco Bucci operato per un tumore della pelle

(Adnkronos) - Il sindaco di Genova Marco Bucci...

Entrano in circolazione le banconote con il ritratto di re Carlo

(Adnkronos) - Le banconote con il ritratto del...

Addio Paola Gassman, sui social il cordoglio del teatro italiano. Alessandro: addio sorella mia

AttualitàAddio Paola Gassman, sui social il cordoglio del teatro italiano. Alessandro: addio sorella mia

Il mondo del Teatro piange Paola Gassman scomparsaall’età di 78 anni

Roma, 10 apr. (askanews) – Il mondo del Teatro piange Paola Gassman scomparsa all’età di 78 anni. Figlia di Nora Ricci e Vittorio Gassman, che ha avuto quattro figli da quattro madri diverse (Oltre a Paola, ci sono Vittoria, Alessandro e Jacopo). Paola era Nata a Milano il 29 giugno 1945, è morta a Roma dopo una lunga malattia. Ad annunciare la scomparsa è stato il marito, l’attore Ugo Pagliai, con cui ha condiviso per ben 55 anni la passione per il teatro, insieme ai figli Simona e Tommaso. E proprio Alessandro, figlio di Juliette Mayniel, grande amore di Vittorio Gassman ha postato sui social il suo ricordo ed il suo omaggio: “Ciao sorella mia. Sei sempre stata la più saggia di tutti noi, la più rassicurante, la più equilibrata e simpatica. Ti vorrò per sempre bene – ha scritto – come tutti quelli che ti hanno conosciuta”. Nora Ricci fu la prima moglie del grande Vittorio, dalla quale ebbe la primogenita Paola: il matrimonio con la Ricci venne in seguito annullato dalla Sacra Rota. Poi ci fu Shelley Winters, seconda moglie, che gli diede la seconda figlia di nome Vittoria, medico geriatra sempre vissuta in America. Arrivò Juliette Mayniel, importante compagna mai sposata e con la quale mise al mondo Alessandro Gassmann, il più famoso dei figli. Diletta D’Andrea, terza moglie, con la quale rimase sposato fino alla morte gli diede l’ultimo figlio di nome Jacopo, regista. Paola Gassman aveva iniziato a calcare le scene fin da giovanissima. Dopo aver frequentato l’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio D’Amico” di Roma era entrata a far parte della compagnia Teatro Libero di Luca Ronconi e aveva girato l’Europa e gli Stati Uniti con lo spettacolo Orlando Furioso. Prese parte a spettacoli importanti come La tragedia del vendicatore per la regia di Ronconi e Cucina per la regia di Lina Wertmuller, prima di entrare nella compagnia Brignone-Pagliai, dove conobbe quello che sarebbe diventato l’amore della sua vita e un fidato partner anche sulle scene, l’attore e doppiatore Ugo Pagliai. E’ stata diretta sul palco da alcuni dei più talentosi registi degli ultimi 50 anni, dal padre Vittorio Gassman in Cesare o nessuno, Fa male il teatro e Bugie sincere, a Massimo Castri, passando per Marco Sciaccaluga, Piero Maccarinelli e Luigi Squarzina.

Nel 2007 aveva deciso di parlare di sé e della sua famiglia nell’autobiografia Una grande famiglia dietro le spalle. “La nostra – raccontava – era una famiglia piuttosto complessa anche con l’uso delle ‘enne’ nel cognome”. solo i fratelli Alessandro e Jacopo, infatti, ne hanno due. “Quando sono nata io, la primogenita, era giovanissimo e all’anagrafe sbagliò persino il mio giorno di nascita, disse all’impiegato che ero nata il 28 giugno, invece sono nata il 29 giugno, e infatti mi chiamo Paola proprio perché è la festa di San Pietro e Paolo”. Per ricordare l’attrice appena scomparsa, #RaiCultura proporrà il “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare riscritto dalla compagnia BabiloniaTeatri e da lei interpretato con Ugo Pagliai, oggi #10aprile alle 16.05 e domani alle 21.15 su Raicinque. Tante le reazioni social. Caterina Balivo che l’aveva intervistata sulla Rai di recente fa scrive “Cara Paola buon viaggio è stato bello chiacchierare insieme pochi mesi fa, mai avrei pensato di non rivederti più”. Lo scrittore Eugenio Cardi aggiunge: “Mi dispiace molto. Conoscevo #PaolaGassman, presentò in libreria e presso il #Burcardo i miei primi due romanzi, un vero onore per me. Una persona semplice, seppur portava un cognome importante. Una vera signora”. Anche l’Agis saluta l’attrice #PaolaGassman, protagonista della scena teatrale italiana: “Paola Gassman ha dedicato la sua vita al teatro: dai primi passi nella compagnia di Luca Ronconi, alla compagnia Gassman-Pagliai, fondata insieme al marito, l’attore Ugo Pagliai”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles