lunedì, 3 Giugno , 24

Israele apre ad accordo su ostaggi e prepara nuovo governo per Gaza

(Adnkronos) - Israele non rispedisce al mittente il...

Ucraina, Zelensky: “Cina fornisce armi alla Russia”. Pechino nega

(Adnkronos) - "Con il sostegno della Cina alla...

Roland Garros, Sinner batte Moutet in 4 set e avanza ai quarti

(Adnkronos) - In una partita a due facce,...

Morto l’agente ferito nell’attentato a Mannheim

(Adnkronos) - Germania sotto choc per la morte...

Agricoltura, Lollobrigida: auguri al nuovo cda Crea

AttualitàAgricoltura, Lollobrigida: auguri al nuovo cda Crea

Con Rocchi continuerà a promuovere innovazione e sviluppo

Roma, 11 apr. (askanews) – “Auguri di buon lavoro al neopresidente del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Economia Agraria (Crea), Andrea Rocchi, e a tutto il Consiglio di Amministrazione insediato oggi”. Così il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida.

“Il Crea – afferma il ministro – rappresenta un’istituzione di primaria importanza nel panorama nazionale della ricerca agroalimentare, con i suoi 12 Centri multi e interdisciplinari distribuiti su tutto il territorio italiano. Con l’insediamento del nuovo CdA, si conclude con successo la gestione commissariale, consentendo al CREA di riprendere le sue attività con rinnovate prospettive di crescita”.

“Siamo certi – aggiunge Lollobrigida – che sotto la guida del Prof. Rocchi, il nuovo cda del Crea, composto dall’Assessore Giancarlo Righini e dal dirigente di ricerca Alessandro Monteleone, saprà garantire, nel rispetto della legge istitutiva e dello Statuto, una centralità ritrovata nel rapporto sinergico con il mondo produttivo con una costante attenzione alla fondamentale importanza della libertà nella ricerca e alla sua valorizzazione. A loro e a tutti i ricercatori del Crea -conclude il ministro – va il mio incoraggiamento per le azioni che sapranno apportare al servizio della ricerca e dello sviluppo agricolo della nostra Nazione”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles