71 views 41 secs 0 Comment

Al Sud crolla l’affluenza, fonti Pd: “Non è detto che siano voti sottratti a noi”

- 25/09/2022

ROMA – È l’affluenza al Sud il dato su cui si riflette al quartier generale del Pd, quando manca quasi mezz’ora al termine delle votazioni. Rispetto al 2018, il dato delle 19 segnala un crollo in Calabria -12,7%, in Campania -13,9%, in Molise -12,4%. Tiene invece il Lazio (-2,1%). Contenuta la flessione in Lombardia (-3,9%) e in Sicilia (-5,2%) (dati Youtrend).

L’alta astensione – sempre negativa e preoccupante in termini di partecipazione democratica – segnalano alla Dire ambienti Pd, potrebbe però avere una duplice lettura: “Va capito se la flessione si conferma alle 23 e in ogni caso non è detto che siano stati gli elettori del Pd a non recarsi alle urne. Potrebbe anche essere un voto di protesta che non ha trovato uno sbocco, una rappresentanza”.

In questo caso, la bassa affluenza potrebbe penalizzare il centrodestra. In sala stampa al Nazareno, sono accreditati 300 giornalisti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Al Sud crolla l’affluenza, fonti Pd: “Non è detto che siano voti sottratti a noi” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento