31 views 2 mins 0 Comment

Auto, Acea: immatricolazioni Ue a dicembre +12,8% (-4,6% su 2021)

- 18/01/2023

Il risultato migliore in Germania +38,1%, in Italia +21%

Roma, 18 gen. (askanews) – A dicembre, secondo i dati pubblicati dall’Acea, le nuove immatricolazioni di auto nell’Ue sono aumentate del 12,8%, segnando il quinto mese consecutivo di crescita quest’anno. I mercati automobilistici tedesco e italiano hanno avuto un andamento estremamente positivo, chiudendo il 2022, con incrementi a doppia cifra rispettivamente del 38,1% e del 21,0%. La Spagna, ha invece subito un calo consistente (-14,1%), mentre la Francia è rimasta stabile (-0,1%). Complessivamente nel 2022, il mercato delle autovetture dell’Unione Europea si è contratto del 4,6%, principalmente a causa all’impatto delle carenze di componenti nella prima metà dell’anno. Nonostante il mercato sia migliorato da agosto a dicembre 2022, i volumi cumulati si attestano a 9,3 milioni di unità, il livello più basso dal 1993, quando furono immatricolate 9,2 milioni di unità. Tra i quattro maggiori mercati dell’Ue, solo la Germania è riuscita a registrare una crescita nel 2022 (+1,1%), aiutata dall’ottimo risultato a dicembre. Gli altri tre principali mercati hanno tutti ottenuto risultati peggiori rispetto al 2021: l’Italia registra il calo più marcato (-9,7%), seguita da Francia (-7,8%) e Spagna (-5,4%). Per quanto riguarda, invece, i Gruppi automobilistici, a livello di Unione Europea, Volkswagen a dicembre ha segnato un +19,7% chiudendo l’anno con un calo del 5,2%. Invece, Stellantis ha terminato il mese di dicembre con una flessione del 6,6% (-14,1% se si confronta sull’intero 2021). Per il Gruppo Renault, il mese di novembre ha chiuso con una crescita dell’1,8%, mentre il dato annuale ha fatto registrare un calo del 4,3%.

continua a leggere sul sito di riferimento