HomeAttualitàBce, domani atteso un...

Bce, domani atteso un altro maxi rialzo ai tassi da 75 punti base

Costo danaro salirebbe al 2%. Fari anche su rinnovi bond e Tltro
Roma, 26 ott. (askanews) – Fari puntati sulla Banca centrale europea domani, da cui la maggioranza degli analisti attende un nuovo aumento dei tassi di interesse di portata energica, 75 punti base in più con cui il principale riferimento sul costo del denaro nell’eurozona verrebbe alzato al 2%. Sarebbe il livello più elevato dal dicembre del 2008. Di fatto una mossa di questo tipo è ampiamente scontata sui mercati e una variazione di proporzioni diverse, sia in un senso che nell’altro, potrebbe innescare volatilità e incertezza, dato che non è stata preceduta da indicazioni preparatorie da parte di esponenti della stessa istituzione. L’inflazione nell’eurozona è a un soffio dal 10% e la Bce proseguirà quindi nella sua manovra di “normalizzazione” dei tassi, per poi valutare se sarà stato sufficiente a far cambiare rotta al carovita oppure, come ha più volte avvertito la presidente Christine Lagarde, se bisognerà spingersi oltre, portando il costo del danaro a valori restrittivi. Le decisioni del consiglio direttivo verranno comunicate alle 14 e 15 italiane. Successivamente, alle 14 e 45 Lagarde terrà la consueta conferenza stampa esplicativa. Oltre alle mosse sui tassi e alle eventuali indicazioni sui futuri rialzi, l’attenzione dei mercati dovrebbe focalizzarsi anche su altri due elementi, che secondo diversi analisti il Consiglio direttivo potrebbe esaminare. I banchieri centrali inizieranno a vedersi stasera con la cena informale, per poi tenere la riunione operativa domani mattina. Il primo è un possibile intervento anche per rimuovere progressivamente l’allentamento quantitativo che negli anni scorsi la Bce ha effettuato con i suoi vari programmi di acquisti di titoli, prevalentemente pubblici. Sul Pepp, il piano di acquisti anticrisi da lockdown e misure anti Covid, è stato già fissato un termine almeno alla fine del 2024 in cui proseguire i rinnovi degli stock di bond. Invece sul preesistente programma App, che ha anche un ammontare più consistente esiste solo una indicazione generica sull’orientamento a rinnovare i titoli che giungono a scadenza per “un prolungato periodo di tempo” oltre la data (ormai iniziata a luglio) in cui sono stati avviati rialzi dei tassi. Gli analisti di Pimco rilevano che la Bce potrebbe muoversi in due modi: o limitare i rinnovi di titoli effettuando così dismissioni “passive”, oppure procedere direttamente a cessioni attive di bond. Quest’ultima ipotesi è giudicata meno probabile (forse anche perché potrebbe avere effetti più destablizzanti). In generale a Pimco si attendono che domani inizi la discussione su cosa fare con i rinnovi degli stock dell’App e che una decisione venga presa “in tempi ragionevolmente brevi”, forse già a dicembre. Va rilevato che un eventuale ridimensionamento degli stock di obbligazioni pubbliche nei portafogli della Bce potrebbe avere un impatto molto significativo sui tassi di interesse di tutta l’eurozona, in particolare dell’Italia, aumentando i costi di servizio del debito sui titoli di nuova emissione ed eventualmente con potenziali pressioni anche sui differenziali(spread) tra Btp e Bund. L’altro elemento su cui la Bce potrebbe intervenire è il livello ritenuto eccessivamente favorevole con cui retribuisce le banche sui maxi rifinanziamenti agevolati che aveva concesso durante la crisi causata da lockdown e restrizioni imposte a motivo del Covid, i Tltro. In diversi paesi vengono guardati con crescente disagio a causa del fatto che stridono con l’inasprimento che si sta operando sulle condizioni di finanziamento di famiglie imprese. Intanto alla vigilia della riunione l’euro si è riportato sopra la parità sul dollaro e in serata si rafforza ulteriormente a 1,008, sui massimi da due settimane. continua a leggere sul sito di riferimento

ULTIM'ORA

POTREBBERO INTERESSARTI

Dl Alluvione, Meloni a governatori-sindaci: possibile migliorarlo

“Attendo il vostro contributo” Roma, 7 giu. (askanews) – Il tavolo di...

Al via nuova campagna Slow Food contro i pesticidi in Europa

Per fare pressione su politici nazionali ed europei Roma, 7 giu. (askanews)...

Mes, Gramegna: “Negativo che un Paese non ratifichi la riforma”

Perché manca backstop banche e impedisce di completare impegno preso Roma, 7...

Gli 87 anni di Pippo Baudo, Fiorello dà il via ai festeggiamenti

Collegamenti con Viva Radio2, domani puntata di “Techetecheté” Roma, 7 giu. (askanews)...

Dl Alluvione, Meloni a governatori-sindaci: possibile migliorarlo

“Attendo il vostro contributo” Roma, 7 giu. (askanews) – Il tavolo di oggi con enti locali e Regioni può “servire per un lavoro di miglioramento, di affinamento del decreto legge del Governo che ha voluto dare il segnale di uno sforzo importante. Un decreto stilato in 72 ore...

Alluvione Emilia-Romagna, Meloni: “Musumeci coordinerà il tavolo permanente”

ROMA –  "Questo è un tavolo operativo che serve per stabilire gli interventi necessari per fronteggiare i danni, per discutere su cosa fare e su come agire al meglio. Sarà un tavolo permanete che, in attesa della definizione della struttura commissariale, sarà coordinato all’interno del governo dal...

Bibbiano, assolto Claudio Foti. Renzi: “Quando le scuse di Meloni?”

ROMA – "Parlateci di Bibbiano": c’è stato un momento, a cavallo tra il 2019 e il 2020, in cui la cittadina da 10mila abitanti in provincia di Reggio Emilia è stata al centro di una campagna politica permanente rivolta contro il Partito democratico. Erano gli anni...

Al via nuova campagna Slow Food contro i pesticidi in Europa

Per fare pressione su politici nazionali ed europei Roma, 7 giu. (askanews) – Al via la nuova campagna di Slow Food per un’Europa libera dai pesticidi. Il lancio avviene in concomitanza con la Giornata mondiale della sicurezza alimentare. “Diciamo addio ai pesticidi!” sarà una campagna europea online, in...

Mes, Gramegna: “Negativo che un Paese non ratifichi la riforma”

Perché manca backstop banche e impedisce di completare impegno preso Roma, 7 giu. (askanews) – “Il fatto che un paese non ratifichi la riforma del Mes non è negativo solo perché non ci dà il backstop sulle banche, ma anche perché così non riusciamo a completare un impegno...

Golf, Pga Tour e Liv saudita: è pace con Trump mediatore

Accordo dopo due anni di scontri e litigi Roma, 7 giu. (askanews) – E’ pace tra Usa e sauditi nel mondo del golf. Dopo due anni di scontri e litigi “un accordo storico”, volto non solo “a porre fine ai contenziosi in atto”, ma anche ad “unificare il...

Gli 87 anni di Pippo Baudo, Fiorello dà il via ai festeggiamenti

Collegamenti con Viva Radio2, domani puntata di “Techetecheté” Roma, 7 giu. (askanews) – Comincia con gli auguri di Fiorello e del cast di Viva Rai2 la vigilia dei festeggiamenti per gli 87 anni di Pippo Baudo. “Auguri, ti vogliamo bene e ti aspettiamo sempre. L’anno prossimo se ci...

Mattarella a Parigi: l’Europa è un luogo ideale fatto di persone e valori

Incontro con gli studenti italiani; “la Francia è legata all’Italia da profondi legami storici e culturali” Parigi, 7 giu. (askanews) – “L’Europa è non soltanto l’ambito nel quale i nostri Paesi esistono, ma è, soprattutto, un luogo ideale, fatto di persone, esperienze, affinità, valori, sogni”. Lo ha detto...

Implosione delle banche Usa, Rotondi: “Una lezione sul futuro”

UDINE – "Anche in finanza il futuro non esiste senza il governo del presente". È la sintesi del pensiero dell’economista Vito Rotondi a partire dalla lezione che si può trarre dall’implosione delle banche Usa. "Governance e vigilanza", prosegue, sono i perni che debbono funzionare molto bene "per evitare...

La Somalia prepara la riforma: al voto con suffragio universale nel 2026

BRUXELLES – "L’architettura istituzionale somala è già stabile e nel sistema federale attuale c’è un buon rapporto fra centro e periferie, dunque non torneremo a un sistema dittatoriale”. Lo ha detto il consigliere per la Sicurezza nazionale del presidente somalo, Hussein Sheikh Ali, a margine di una...

Senegal ad alta tensione dopo i cortei contro la condanna di un operatore

ROMA – La calma sta tornando a Dakar e nelle altre città teatro negli ultimi giorni di proteste contro il governo che hanno causato scontri tra militanti e forze dell’ordine e anche roghi e saccheggi. Il bilancio finale è di 16 morti e svariati feriti. A scatenare...

Come stare al fianco della popolazione del Sudan? Incontro alla “Dire” mercoledì 14

ROMA – Come fare ad aiutare in Sudan? E’ la domanda al centro di un incontro pubblico ospitato dall’agenzia Dire mercoledì 14 giugno alle ore 17, con il cartoonist Khalid Albaih, l’attivista Duaa Tariq e altri esponenti della società civile del Paese africano. A dialogare con loro,...