giovedì, 23 Maggio , 24

Giro d’Italia, oggi 19esima tappa: orario, come vederla in tv

(Adnkronos) - Il Giro d'Italia 2024 propone oggi...

Ucraina, Usa al bivio: Kiev aspetta ok per colpire in Russia

(Adnkronos) - L'Ucraina vuole usare le armi americane...

Toti interrogato per 8 ore: “Ogni euro destinato alla politica”

(Adnkronos) - E’ durato 8 ore l’interrogatorio del...

Cagliari-Fiorentina 2-3, per i viola un posto in Europa per prossima stagione

(Adnkronos) - Finisce 2-3 Cagliari-Fiorentina, nell’anticipo della 38esima...

Borsa, Wall Street in calo dopo aver toccato record

AttualitàBorsa, Wall Street in calo dopo aver toccato record

S&P500 -0,7%, Nasdaq -0,4%
Roma, 23 mag. (askanews) – Le borse statunitensi hanno invertito i guadagni iniziali, con i segnali di una ripresa dell’attività commerciale nei maggiori investitori dell’economia mondiale hanno contrastato un’altra serie di risultati di successo del produttore di chip Nvidia.
Alla chiusura delle contrattazioni ‘indice S&P 500 di Wall Street ha chiuso in ribasso dello 0,7%, dopo aver realizzato piccoli guadagni fino a raggiungere un massimo intraday record all’inizio della sessione. Il Nasdaq Composite è sceso dello 0,4%, ripercorrendo un precedente progresso.
L’inversione ha fatto seguito agli indici anticipati o “flash” di S&P Global che hanno mostrato segnali di accelerazione nei settori manifatturiero e dei servizi nell’economia statunitense, con un indice composito che si è attestato a 54,4 per maggio. Si tratta di un valore superiore alle previsioni di consenso di 51,1 e superiore alla lettura di aprile di 51,3. Qualsiasi cifra superiore a 50 segnala espansione.
I dati sull’occupazione pubblicati giovedì hanno mostrato che le domande iniziali di disoccupazione negli Stati Uniti sono diminuite da 8.000 a 215.000 nella settimana terminata il 18 maggio, rispetto a una stima di consenso Reuters di 220.000.
I dati, sebbene migliori del previsto – riporta il Financial Times – suggeriscono che il mercato del lavoro rimane relativamente teso e hanno innescato una svendita del debito pubblico statunitense. I rendimenti dei titoli del Tesoro a due anni sensibili ai tassi di interesse sono aumentati di 0,06 punti percentuali al 4,94%.
Gli investitori hanno analizzato attentamente i dati del mercato del lavoro e delle indagini aziendali alla ricerca di indizi sulla forza dell’economia statunitense, con segnali di resilienza che generalmente pesano sulle scommesse sulla probabilità di tagli dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve quest’anno.
Giovedì pomeriggio, solo un quarto di punto di taglio del tasso era pienamente scontato per il 2024, a dicembre.
I verbali della riunione del Federal Open Market Committee del 1° maggio, pubblicati mercoledì, hanno infatti rivelato che i funzionari statunitensi sarebbero pronti ad aumentare i tassi di interesse se l’inflazione iniziasse nuovamente a salire.
Le azioni di Nvidia hanno chiuso in rialzo di oltre il 9% dopo che il produttore di chip ha annunciato mercoledì in tarda serata utili superiori alle attese, un frazionamento azionario 10 per 1 e una forward guidance rialzista. L’aggiornamento di Nvidia ha contribuito a spingere per la prima volta il suo valore di mercato sopra i 2,5 trilioni di dollari.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles