Bruscolotti sul Napoli: “Bisogna essere uomini fino alla fine, io non ho mai abbandonato la nave”

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Beppe Bruscolotti. Lo storico ex calciatore del Napoli ha parlato del momento di estrema difficoltà che vive la squadra dentro e fuori dal campo, alla vigilia dell’impegno contro il Liverpool. Di seguito le sue considerazioni: “Cerchiamo di salvare il salvabile. E quando succedono queste fratture così che lasciano il segno io sono seriamente preoccupato. Bisogna essere uomini fino alla fine, perché c’è gran parte dei tifosi che non riesce più a tollerare queste vicende. I penalizzati sono sempre loro”.

Bruscolotti su Insigne

“Quando c’è stata l’investitura io attraverso la stampa, mi sono permesso di dare dei consigli poi ognuno ha scelto la sua strada. Io non ho mai abbandonato la nave, l’ho dovuta abbandonare solo quando fisicamente non sono stato più bene. La società deve comunque difendere il suo operato, però se uno è a capo di un’azienda deve comunque salvaguardare l’azienda, ma questa situazione non giova a nessuno. I calciatori poi in un modo o nell’altro vanno via ma la società è quella che rimane. Mertens e Insigne e Callejon non possono essere considerati dei traditori, perché sono calciatori che hanno dato molto. Io ribadisco che tutti e 25 sono colpevoli e bisogna guardare principalmente il momento.”

The post Bruscolotti sul Napoli: “Bisogna essere uomini fino alla fine, io non ho mai abbandonato la nave” appeared first on Calcio Napoli 1926.

continua a leggere sul sito di riferimento

Potenza, vendita illecita di loculi a Rionero in Vulture

Salme prelevate e gettate in fosse comuni. Disposte sei misure cautelari continua a leggere sul sito di riferimento

Potrebbero interessarti

- Advertisement -