venerdì, 17 Maggio , 24

Ucraina, Kiev chiede ‘istruttori’ Nato. Usa dicono no

(Adnkronos) - I paesi membri della Nato si...

Confronto tv Schlein-Meloni salta. Si muovono Sky e La7: le proposte ai leader

(Adnkronos) - Salta il confronto tv tra Giorgia...

Giro d’Italia, oggi tredicesima tappa: orario, come vederla in tv

(Adnkronos) - Il Giro d'Italia affronta oggi la...

Europee, niente duello tv Meloni-Schlein

(Adnkronos) - Il confronto tv tra Elly Schlein...

Calcio, Juventus-Fiorentina 1-0, Allegri: “Conta il risultato”

AttualitàCalcio, Juventus-Fiorentina 1-0, Allegri: "Conta il risultato"

I bianconeri tornano a vincere con un gol di Gatti

Roma, 8 apr. (askanews) – Dopo il successo sulla Lazio in Coppa Italia Allegri torna a sorridere anche in campionato: Fiorentina battuta 1-0 grazie al gol di Gatti, quarto centro personale in campionato. Tre i gol annullati alla Juve nel primo tempo, tutti per fuorigioco. Nel finale decisivo Szczesny con due grandi interventi. Allegri allunga su Bologna e Atalanta e mantiene il distacco sulla Roma. Resta decimo Italiano.

“Nel primo tempo abbiamo pressato bene, creato e concesso pochissimo, ma la Fiorentina ha un’ottima squadra e alla fine abbiamo rischiato qualcosa – è l’analisi di Allegri a Sky Sport -. Quando giochi con questo spirito anche un po’ di buona sorte arriva dalla tua parte. Finale in calo per problemi di testa? In questo momento, dopo tante partite complicate e dopo un bel primo tempo, è normale ti manchi un po’ di forza nel finale”. Sulla corsa Champions alla luce dei risultati: “Vincere era importante ma mancano ancora tanti punti, e abbiamo anche una finale da raggiungere. Giocatori stanchi? In tanti hanno dato tanto, Danilo ha fatto una buona partita, ma direi che tutti si sono comportati bene, gli attaccanti hanno lavorato molto bene. In questo finale di stagione conta il risultato”.

“Noi poco costanti nel corso della partita? Vorremmo tenere sempre palla, tirare sempre e non subire mai – ha proseguito Allegri a DAZN -, ma in campo c’è sempre un avversario. Quanti punti vale un allenatore in una stagione? Non saprei, so solo che abbiamo 62 punti, che sono quelli che ci meritiamo. Ricordiamoci sempre che stiamo facendo un percorso con tanti giovani in campo. Ora cerchiamo di arrivare all’obiettivo Champions. Sicuramente abbiamo vissuto un brutto periodo subendo il contraccolpo quando ci siamo allontanati dall’Inter. O forse abbiamo fatto troppi punti prima e troppi pochi dopo”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles