martedì, 9 Luglio , 24

Wimbledon, incerta presenza Kate: duchessa Gloucester pronta a sostituirla

(Adnkronos) - La Duchessa di Gloucester a Wimbledon...

Vaccini, proposta Borghi contro obbligo è inammissibile

(Adnkronos) - Non avrà spazio in Commissione al...

Assegno di inclusione, sul sito Inps il tutorial per la gestione della domanda

(Adnkronos) - Assegno di Inclusione, pubblicato sul sito...

Alex Marangon, c’è un video con la sua fuga

(Adnkronos) - Un video potrebbe far luce sulla...

Caldo in Italia, quando finirà e dove si toccherà il picco di 40°

DALL'ITALIA E DAL MONDOCaldo in Italia, quando finirà e dove si toccherà il picco di 40°

(Adnkronos) – Il caldo non concede tregua all’Italia. Nei prossimi giorni si toccherà anche “il picco di 40 gradi in Puglia, Calabria e Sicilia”. A prevederlo, parlando con l’Adnkronos è il meteorologo Andrea Giuliacci. “Per i prossimi giorni, mercoledì e giovedì, tempo soleggiato e stabile in quasi tutta Italia, con pochi improvvisi e brevi temporali pomeridiani, i classici temporali estivi, solo sulle Alpi, caldo intenso, con temperature massime quasi dappertutto oltre 30 gradi, numerose punte di 35-36 al Centro-Sud e Isole”. Le temperature saranno “leggermente più contenute al Nord, ma comunque elevate e accompagnate da forte afa”.  

“Tra venerdì e sabato tornano un po’ di nuvole e qualche temporale al Nord, dove si attenuerà anche il caldo afoso, grazie a una perturbazione che lambirà le Alpi – conclude Giuliacci – nel resto d’Italia sempre tanto sole e caldo afoso intenso”. 

“L’Anticiclone africano da oggi per almeno 10 giorni porterà a temperature con punte di 43° in Sicilia e Sardegna, 38° a Roma, 37° anche in Emilia Romagna con tantissima afa al Nord. – dice all’Adnkronos il meteorologo Lorenzo Tedici – Caldo africano persistente e non si vede la fine del tunnel. Il fresco è lontanissimo”. “E’ la prima ondata di calore ‘nazionale’, nel senso che colpirà tutta l’Italia da Nord a Sud. – precisa Tedici – Unica eccezione da monitorare la possibilità di forti temporali sulle Alpi e localmente in pianura padana nella giornata di venerdì. L’afa peggiore tra Emilia Romagna e Veneto”. 

 

 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles