38 views 3 mins 0 Comment

Da GS1 Italy web app per raccontare ai consumatori sostenibilità prodotti

- 19/01/2023

Accesso via smartphone scansionando codice a barre o QR code

Milano, 19 gen. (askanews) – Qual è l’impronta ambientale di un prodotto? Come viene gestito il suo ciclo di vita? Quali iniziative ha messo in campo l’azienda produttrice per migliorare le sue performance ambientali? Sono alcune delle domande a cui risponde Barcode 4 Environment, la nuova web app di GS1 Italy pensata per favorire la comunicazione con i consumatori in materia di sostenibilità e raccontare l’impatto ambientale dei prodotti.

La soluzione è stata sviluppata in collaborazione con l’Istituto di management della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa ed è stata messa a punto da un gruppo di lavoro coordinato da GS1 Italy, in ambito ECR Italia, composto da sette aziende del largo consumo: Carlsberg, Coop Italia, Eridania, Ferrarelle, Ferrero, Mondelez e Sammontana.

Misurare, migliorare e comunicare la sostenibilità è sempre più importante, ma ancora poche aziende lo fanno: secondo i risultati di una survey condotta su 2 mila aziende italiane dall’Istituto di management della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa e realizzata con Conai, solo il 4% delle aziende ha intrapreso studi sul ciclo di vita dei propri prodotti utilizzando metodologie comuni e scientificamente rigorose, come Lca (Life cycle assessment), Pef (Product environmental footprint) e Epd (Environmental product declaration). Eppure, questo è un tema a cui i consumatori prestano sempre più attenzione e che merita una comunicazione specifica.

I prodotti, inoltre, hanno già una pluralità di codici in etichetta che spesso generano confusione, errori di scansione e conflitti. E anche il packaging, spesso, non si rivela abbastanza efficace. GS1 Italy ha realizzato Barcode 4 Enviroment proprio per promuovere la misurazione dell’impatto ambientale dei prodotti e per segnalare le buone pratiche per la corretta comunicazione della sostenibilità.

La web app, al momento disponibile gratuitamente in versione dimostrativa, funziona infatti attraverso l’utilizzo del codice a barre e del GS1 Digital Link: basta scaricare l’app sul proprio smartphone e scansionarli per poter aver accesso alle informazioni ricercate. In particolare, la web app rende disponibili le informazioni sulla performance ambientale del prodotto, le indicazioni su come fare la raccolta differenziata e i fondamenti scientifici alla base dei dati sulla sostenibilità.

Per rendere comprensibili le informazioni, i dati scientifici vengono tradotti in parametri facilmente intuibili. Questo processo divulgativo è reso possibile dall’integrazione di uno strumento sviluppato dalla Scuola Sant’Anna di Pisa che ha lo scopo di consentire alle aziende di misurare con trasparenza, chiarezza ed efficacia la propria impronta ambientale.

continua a leggere sul sito di riferimento