58 views 31 secs 0 Comment

Debiti e irregolarità nelle coop dei famigliari di Soumahoro: ecco che fine faranno

- 30/11/2022

ROMA – “Sulla cooperativa Karibu gli ispettori hanno trovato i locali chiusi al primo tentativo di accesso, a seguito di diffida hanno avuto finalmente accesso e hanno acquisito la documentazione rilevante. Si è conclusa ieri l’istruttoria con la proposta di messa in liquidazione coatta amministrativa per eccessivo indebitamento. Mi appresto dunque a nominare i commissari liquidatori”. Lo dice Adolfo Urso, ministro delle Imprese e del made in Italy, durante il question time alla Camera, in merito alla cooperativa gestita dalla moglie e dalla suocera del parlamentare Aboubakar Soumahoro, che si è da poco sospeso dal gruppo Alleanza verdi e Sinistra.

URSO: IRREGOLARITÀ NON SANABILI, SCIOGLIMENTO COOP AID

In relazione alla cooperativa Aid gli ispettori del ministero delle Imprese “hanno riscontrato irregolarità non sanabili” e ne hanno “proposto lo scioglimento”, dice ancora Adolfo Urso, ministro delle Imprese e del made in Italy, durante il question time alla Camera.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it continua a leggere sul sito di riferimento