venerdì, 31 Maggio , 24

Arte e riciclo, presentata l’opera Terzo Paradiso Recycling

(Adnkronos) - Inaugurata, alla presenza del ministro dell'Ambiente...

Estate 2024, dai lettini ai pedalò è caro spiagge

(Adnkronos) - Anche l'estate 2024 all'insegna del caro...

Roland Garros, Arnaldi agli ottavi: battuto Rublev in tre set

(Adnkronos) - Matteo Arnaldi conquista gli ottavi di...

Foresta blu, Eiis al fianco di Coop per la protezione dei mari

(Adnkronos) - “Eiis si occupa di educazione, divulgazione...

Europee, Nahum (Azione): Un milione immigrati da sanare

Video NewsEuropee, Nahum (Azione): Un milione immigrati da sanare

“Per implementare Pnrr”

Roma, 31 mag. (askanews) – “Da un report è emerso che gli imprenditori veneti dicono di aver bisogno di un milione di immigrati da regolarizzare con sanatoria per implementare il Pnrr, visti i ritardi. L’Italia necessita di immigrazione come il pane ma gestita in questo modo non funziona. In Germania gli immigrati vengono messi in percorsi strutturati di integrazione in cui studiano lingua, leggi e costituzione tedesca. Noi non lo facciamo”. Lo ha detto Daniele Nahum, Consigliere comunale di Milano e candidato alle elezioni europee con Azione, a The Watcher Poll Eu, un format di The Watcher Post. Su Europa ed esteri Nahum ha aggiunto: “Il futuro dell’Europa si gioca a Kiev. L’Europa subisce l’influenza di conflitti dove non è protagonista, subendone gli effetti complessi, come nel caso dell’afflusso dei profughi siriani che l’Italia non seppe gestire. L’Europa è il grande assente in politica estera e anche per questo ci vuole la difesa comune europea. L’Ue dev’essere elemento pacificatore, parlando sia a Israele che ai palestinesi, l’obiettivo è due popoli due Stati ma Hamas deve stare fuori dalle trattative. Mi spaventa l’antisemitismo crescente in Italia e ciò anche a causa dell’uso improprio della parola genocidio. Se così fosse, Israele dovrebbe sterminare il 22% della popolazione che è araba-musulmana. Israele è una democrazia a differenza dei Paesi limitrofi, i gruppi arabi hanno rappresentanza anche nel parlamento israeliano. Ciò non toglie che quanto sta accadendo a Gaza sia problematico”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles