venerdì, 5 Luglio , 24

Premio Strega, vince Donatella Di Pietrantonio

(Adnkronos) - E' Donatella Di Pietrantonio con 'L'età...

Tour de France, oggi settima tappa: cronometro, orario e diretta tv

(Adnkronos) - Il Tour de France 2024 propone...

Wimbledon, Sinner e Fognini oggi al terzo turno: orario e come vedere in tv

(Adnkronos) - Jannik Sinner, Fabio Fognini e Jasmine...

Biden, il weekend decisivo e il ‘piano’ del presidente: dormire di più

(Adnkronos) - Dormire di più e annullare gli...

Gb, Starmer trionfa alle elezioni: “Il cambiamento inizia ora”

DALL'ITALIA E DAL MONDOGb, Starmer trionfa alle elezioni: "Il cambiamento inizia ora"

(Adnkronos) – Il partito laburista vince a valanga le elezioni generali nel Regno Unito e Keir Starmer sarà il nuovo primo ministro. “Ce l’abbiamo fatta! Il cambiamento inizia ora”, ha detto il leader laburista rivolto ai sostenitori in festa nel centro di Londra, ai quali ha promesso un “rinnovamento nazionale” dopo 14 anni di governo conservatore. 

“Hai fatto campagna per questo, hai combattuto per questo, hai votato per questo e ora è arrivato. Il cambiamento inizia ora”, ha detto Starmer allo staff del Labour. “È una bella sensazione, devo essere onesto… Ecco a cosa serve. Un partito laburista cambiato, pronto a servire il nostro paese, pronto a riportare la Gran Bretagna al servizio dei lavoratori”, ha aggiunto, avvertendo tuttavia che avere “un mandato come questo comporta una grande responsabilità”. 

Parlando pochi istanti dopo che il Primo Ministro Rishi Sunak ha ammesso la sconfitta, Starmer ha detto: “Il nostro compito non è niente di meno che rinnovare le idee che tengono unito questo Paese. Rinnovamento nazionale. Se lavori duro, se giochi secondo le regole, questo Paese dovrebbe darti una giusta possibilità di andare avanti… Dobbiamo ripristinarlo”. 

Ha continuato: “Dobbiamo riportare la politica al servizio pubblico, dimostrare che la politica può essere una forza per il bene. Non ci sono dubbi, questa è la grande prova per la politica in questa era. La lotta per la fiducia è la battaglia che definisce la nostra epoca”. 

Con 545 risultati elettorali dichiarati, il partito laburista ha vinto 372 seggi con una quota di voto del 35,6%, afferma PA Media. I conservatori hanno 90 seggi e una quota di voti del 22,8%. I Liberal Democratici hanno trionfato in 50 circoscrizioni con l’11,2% dei voti complessivi, mentre Reform UK ha ottenuto il 14,5% dei voti, ovvero il successo in quattro seggi. Lo SNP ha cinque seggi, il Plaid Cymru quattro, lo Sinn Féin sei e il DUP quattro. Il Partito Verde ha il 6,8% dei voti e due seggi. 

 

Il primo ministro Rishi Sunak ha ammesso la sconfitta. “Mi dispiace”, ha detto alle persone presenti allo scrutinio nel suo seggio. “Il partito laburista ha vinto queste elezioni generali”, ha aggiunto, spiegando di aver chiamato Keir Starmer per congratularsi con lui. “Oggi il potere cambierà mano in modo ordinato e pacifico. Il popolo britannico ha emesso un verdetto serio stasera. C’è molto da imparare e su cui riflettere, e mi assumo la responsabilità della perdita”, ha affermato.  

 

Ora che il partito laburista ha ottenuto i 326 seggi chiave di Westminster, necessari per governare il Paese, e il primo ministro uscente Rishi Sunak ha ammesso la sconfitta, cosa possiamo aspettarci? 

In poche parole: il Regno Unito avrà il suo primo governo laburista, dopo 14 anni di governo conservatore. 

Come avviene: c’è un processo formale. Sunak presenterà le sue dimissioni al Re, che inviterà Starmer a formare il prossimo governo. Questo incontro avviene normalmente a Buckingham Palace. 

Niente attese: la transizione al 10 di Downing Street è rapida, ed è possibile che vedremo Starmer entrare nel sacro indirizzo non più tardi di oggi. 

Cosa promette Starmer? Tra le sue promesse, il PM entrante ha promesso di aumentare gli standard di vita delle persone. 

Consolazione dei conservatori: il partito con il secondo numero più alto di parlamentari, che si prevede saranno i conservatori di Sunak, diventa l’opposizione ufficiale alla Camera dei Comuni. 

 

 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles