Giustizia, il governo porrà la fiducia sulla riforma Cartabia: “Ma modifiche sono possibili”

ROMA – “Ho chiesto al consiglio dei ministri l’autorizzazione a porre la fiducia in Parlamento” quando si arriverà a discutere il testo. “Questo è il punto di partenza. Ma siamo aperti a miglioramenti di carattere tecnico. Siamo molto disponibili a questo. Se ci fossero miglioramenti si tratterà di tornare in cdm per chiedere l’autorizzazione della fiducia anche sui nuovi testi”. Così il premier Mario Draghi in conferenza stampa.

LEGGI ANCHE: Pioggia di emendamenti sulla riforma Cartabia, i giudici antimafia attaccano: “Salterà il 50% dei processi”

“C’è tutta la volontà ad accogliere modifiche” alla riforma della giustizia ma devono essere di “carattere tecnico e cioè non stravolgere la riforma e devono essere condivisi”, aggiunge il premier che, in risposta alle parole di Conte nei giorni scorsi, dice: “Nessuno vuole sacche di impunità, nessuno vuole stabilire soglie di impunità. Processo rapido e tutti i colpevoli puniti. Nessuno è a favore dell’uso della dilazione dei tempi, nell’uso della prescrizione, come avveniva anni fa. No, no, no”..

LEGGI ANCHE: Conte: “Dialogo sulla riforma della Giustizia, ma i processi non possono svanire”

DRAGHI: “RICHIESTA FIDUCIA PERCHÉ DIFFERENZE INCOLMABILI”

“Si arriva a chiedere la fiducia quando si ha la certezza che certe differenze sono incolmabili. Ma non è una minaccia. Per garantire un periodo minimo di permanenza delle riforme che facciamo bisogna che siano condivise”, dice il premier.

DRAGHI: “FIDUCIA NON È UNA MINACCIA DI ELEZIONI”

“Una riforma così deve essere condivisa. Non è nemmeno giusto minacciare la consultazione elettorale se non approvi una riforma così complessa”, aggiunge Draghi. “Il fatto di chiedere la fiducia può avere delle conseguenze diverse prima del semestre bianco, durante o dopo il semestre bianco- aggiunge Draghi- ma la diversità è molto sopravvalutata. Anche perché tre o cinque giorni prima non fa molta differenza visto che non ci sarebbero comunque i tempi per organizzare la consultazione elettorale. Non è con una minaccia di questo tipo che si fa una riforma così complessa”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Giustizia, il governo porrà la fiducia sulla riforma Cartabia: “Ma modifiche sono possibili” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Notizie correlate

Potrebbero interessarti

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

La stanchezza emotiva provocata dal Covid-19

di ANTONIO SCAMARDELLA* Il mondo è in costante cambiamento, lo è anche e in particolare adesso. La pandemia in corso, però, sta cambiando il nostro...

“Inquinamento 0” è l’obiettivo della “Green Week 2021”

Il programma innovativo Eu Eco Tandem è tra i partner ufficiale dell'edizione europea Il conto alla rovescia è partito. La “Green Week 2021”, evento che...

Assegno unico per i figli, ecco gli importi in base al reddito

Sono stati ufficializzati i criteri per la ripartizione degli assegni unici per i figli in base all'indicatore ISEE. Ecco quanto "incasseranno" le famiglie per ogni...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

La stanchezza emotiva provocata dal Covid-19

di ANTONIO SCAMARDELLA* Il mondo è in costante cambiamento, lo è anche e in particolare adesso. La pandemia in corso, però, sta cambiando il nostro...

“Inquinamento 0” è l’obiettivo della “Green Week 2021”

Il programma innovativo Eu Eco Tandem è tra i partner ufficiale dell'edizione europea Il conto alla rovescia è partito. La “Green Week 2021”, evento che...

Assegno unico per i figli, ecco gli importi in base al reddito

Sono stati ufficializzati i criteri per la ripartizione degli assegni unici per i figli in base all'indicatore ISEE. Ecco quanto "incasseranno" le famiglie per ogni...

Potrebbero interessarti

- Advertisement -