Green pass, Cobas: “Nessuna indicazione dall’azienda, a Firenze corse degli autobus a rischio”

FIRENZE – Con il green pass obbligatorio per accedere ai luoghi di lavoro, il trasporto pubblico di Firenze rischia di andare in crisi. L’allarme lo lanciano i Cobas, alla vigilia dell’esordio della misura. “È possibile che domani, a fronte dell’assoluta mancanza di indicazioni da parte dell’azienda” Ataf Gestioni, “il servizio possa subire alterazioni, anche con il salto delle corse degli autisti che non hanno il certificato verde o non abbiano fatto il tampone”.L’azienda, attacca il sindacato, ancora “non si è degnata di inviare ai propri dipendenti un ordine di servizio o una qualsiasi disposizione operativa per dare indicazioni di comportamento in casi di mancanza del certificato verde, nonostante” sia “un preciso dovere in capo al datore di lavoro”. I Cobas, quindi, hanno informato la Prefettura fiorentina della situazione, sollecitando anche un intervento di palazzo Medici Riccardi “affinché l’azienda si faccia carico del costo dei tamponi dei lavoratori”. Ad ora, tuttavia, “non si riscontra alcuna disponibilità dell’azienda a venire incontro ai lavoratori che legittimamente abbiano deciso di non vaccinarsi”.Per questo “è nostra intenzione comunicare alla cittadinanza che gli eventuali disagi e salti corse che si potranno verificare domani e nei giorni successivi dipenderanno esclusivamente da Ataf Gestioni, la cui dirigenza, troppo presa a fare le valige per lasciare il posto ai francesi” di Ratp, la società che controlla Autolinee Toscana e che subentrerà nella gestione, “si è completamente disinteressata di dare istruzioni ai propri dipendenti”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Green pass, Cobas: “Nessuna indicazione dall’azienda, a Firenze corse degli autobus a rischio” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Notizie correlate

Potrebbero interessarti

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

La stanchezza emotiva provocata dal Covid-19

di ANTONIO SCAMARDELLA* Il mondo è in costante cambiamento, lo è anche e in particolare adesso. La pandemia in corso, però, sta cambiando il nostro...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

La stanchezza emotiva provocata dal Covid-19

di ANTONIO SCAMARDELLA* Il mondo è in costante cambiamento, lo è anche e in particolare adesso. La pandemia in corso, però, sta cambiando il nostro...

Potrebbero interessarti

- Advertisement -