I ragazzi birmani forse hanno paura. E sono straordinari

ROMA – “Avremmo tutti molto da imparare da quello che sta succedendo qui; qui c’è fame di libertà e di democrazia; qui i giovani sono straordinari”. Parole che ci arrivano dal Myanmar, un altro nome per dire Birmania. Le pronuncia un diplomatico che conosce il mondo, colpito dal coraggio di ragazze e ragazzi, insegnanti e lavoratori: da oltre un mese manifestano ogni giorno contro i militari che hanno rovesciato il governo eletto e arrestato la Premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi.

Da noi, sui giornali e in tv, se ne parla già di meno. Gli spari sui ragazzi rischiano di non fare più notizia, anche domenica scorsa, quando i morti sono stati più di 50. Gli esperti discutono dell’influenza della Cina e di uno scontro geopolitico con gli Stati Uniti in un’area strategica. Il Consiglio di sicurezza dell’Onu è diviso, ma almeno un po’ di responsabilità ce l’hanno tutti. Lo confermano gli scatti postati dai “citizen journalist” birmani accanto alle immagini delle vittime: nelle mani tengono bossoli di proiettili, anche italiani, finiti in Myanmar con triangolazioni fuori controllo. Aggirando l’embargo europeo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo I ragazzi birmani forse hanno paura. E sono straordinari proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Notizie correlate

Potrebbero interessarti

Nonno (Fdi): “Primo intervento per riqualificare il Parco Urbano dei Camaldoli”

“Con questo primo intervento è iniziata una nuova fase per il Parco Urbano dei Camaldoli, a pochi mesi dal suo insediamento il presidente del...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

Nonno (Fdi): “Primo intervento per riqualificare il Parco Urbano dei Camaldoli”

“Con questo primo intervento è iniziata una nuova fase per il Parco Urbano dei Camaldoli, a pochi mesi dal suo insediamento il presidente del...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

Potrebbero interessarti

- Advertisement -