lunedì, 3 Giugno , 24

Israele apre ad accordo su ostaggi e prepara nuovo governo per Gaza

(Adnkronos) - Israele non rispedisce al mittente il...

Ucraina, Zelensky: “Cina fornisce armi alla Russia”. Pechino nega

(Adnkronos) - "Con il sostegno della Cina alla...

Roland Garros, Sinner batte Moutet in 4 set e avanza ai quarti

(Adnkronos) - In una partita a due facce,...

Morto l’agente ferito nell’attentato a Mannheim

(Adnkronos) - Germania sotto choc per la morte...

IA, la Lombardia investe 30 mln in progetto per guidarne sviluppo

AttualitàIA, la Lombardia investe 30 mln in progetto per guidarne sviluppo

Assessore Fermi: vogliamo consolidare nostra capacità competitiva

Milano, 16 apr. (askanews) – Con la prima riunione del tavolo tecnico di cui fanno parte oltre 100 esperti e presieduto dall’assessore regionale lombardo all’Università, Ricerca e Innovazione, Alessandro Fermi, inizia ufficialmente il percorso sull’intelligenza artificiale voluto dalla Giunta regionale della Lombardia per creare le condizioni di sistema per cogliere le opportunità offerte da questo ‘treno tecnologico’.

“Lo facciamo senza paura, ma con grande senso di responsabilità – ha detto l’assessore – mettendo subito sul piatto 30 milioni di euro. Il nostro è un territorio che ha l’innovazione nel Dna e sappiamo che siamo già immersi in un’era di transizione e trasformazione, che porta con sé sfide inedite”.

L’Intelligenza Artificiale contribuirà sempre più alla crescita del Pil a maggior ragione per chi saprà collocarsi in modo efficace nel contesto in evoluzione. E, dal quadro presentato oggi, l’Italia non sta ancora tenendo il ritmo essendo largamente fuori dalla top ten dei Paesi investitori in IA negli ultimi cinque anni.

In questo quadro la Lombardia vuole fare la sua parte e invertire il trend nazionale, contribuendo non solo a recuperare un gap, ma anche a spostare l’asticella più in alto.

“Abbiamo a disposizione un tessuto di fondi di investimento attenti e pronti a sostenere iniziative audaci, università e centri di ricerca che – ha continuato l’assessore – sono fucine di talenti e ricerca, ospedali riconosciuti a livello mondiale capaci di ricerca traslazionale avanzata, grandi aziende che sono leader nei loro settori e un ecosistema di startup unico nel panorama italiano. Su questi asset vogliamo consolidare la nostra capacità competitiva sull’intelligenza artificiale e il nostro posizionamento strategico a livello globale”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles