giovedì, 30 Maggio , 24

Il governo ricorre al Tar contro le delibere dell’Emilia Romagna sul suicidio medicalmente assistito

AttualitàIl governo ricorre al Tar contro le delibere dell'Emilia Romagna sul suicidio medicalmente assistito

La segretaria Pd Schlein: ricorso ideologico

Bologna, 18 apr. (askanews) – Il governo raddoppia i ricorsi al Tar di Bologna contro le delibere della Giunta Bonaccini sull accesso fine vita in Emilia Romagna e la relativa direttiva alle Asl sulla gestione delle richieste di suicidio medicalmente assistito. A rendere pubblica la decisione di presidenza del Consiglio e ministero della Salute per l’annullamento giudiziario delle decisioni della Regione Emilia Romagna è stata l’autrice del primo ricorso al Tar, immediatamente successivo al disco verde regionale di un paio di settimane fa “Sono molto contenta – ha dichiarato Castaldini- che il governo con questo atto formale confermi e rafforzi il lavoro di questi mesi che mi ha portato a depositare un analogo ricorso lo scorso marzo. L’esecutivo ha ritenuto che la strada del ricorso che ho aperto fosse quella corretta e che ci fossero tutti gli estremi per annullare le delibere, come ho sempre sostenuto”. Così la consigliera regionale, Valentina Castaldini, commentando la notizia del ricorso al Tar del Governo contro la Regione Emilia-Romagna riguardo le delibere sul fine vita.

“Ricorso ideologico, bene l’Emilia-Romagna che attua la sentenza della Corte Costituzionale sul diritto importante a un fine vita dignitoso. Facciamo una legge in Parlamento”, ha dichiarato la segretaria del Pd Elly Schlein, commentando la decisione del governo di presentare ricorso al Tar contro le delibere dell’Emilia romagna sul fine-vita.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles