domenica, 24 Settembre , 23

Napolitano come Ingrao e Iotti: funerali di Stato davanti a Montecitorio

Martedì cerimonia laica, lutto nazionale e lavori parlamentari sospesi Roma,...

L’idea di Salvini: ragioniamo sul condono di piccole irregolarità edilizie

Il ministro è intervenuto ad un convegno di Confedilizia....

Sud Invest, quattro giorni dedicati a rilancio Mezzogiorno

Seminario promosso dal Consorzio Asi della provincia di Benevento...

Arriva l’emendamento che cambia la tassa sugli extraprofitti delle banche: pagare o aumentare le riserve

L’emendamento è del governo, si mette d’accordo la maggioranza Roma,...

Lombardia, prorogati termini per progetti di rigenerazione urbana

AttualitàLombardia, prorogati termini per progetti di rigenerazione urbana

Slitta al 15 maggio 2024 scadenza per inizio lavori in 513 Comuni

Milano, 1 ago. (askanews) – La Giunta regionale della Lombardia, su proposta dell’assessore al Territorio e Sistemi Verdi Gianluca Comazzi, ha approvato una delibera che permette un’ulteriore proroga dei termini di inizio per l’esecuzione dei lavori nell’ambito del bando ‘Interventi finalizzati all’avvio di processi di rigenerazione urbana’. I progetti finanziati riguardano la realizzazione di interventi pubblici relativi in aree e immobili di proprietà pubblica nel contesto della rigenerazione urbana e come azione di incentivo agli investimenti per la ripresa economica. Con questa decisione, i 513 Comuni lombardi già beneficiari del contributo godranno di un’ulteriore proroga eccezionale di nove mesi per quanto riguarda il termine di inizio dell’esecuzione dei lavori, slittando al 15 maggio 2024. Viene spostato anche il termine per la presentazione del collaudo e del certificato di regolare esecuzione al 30 aprile 2025.

“Un provvedimento che si è reso necessario in seguito all’aumento dei prezzi delle materie prime e dei costi energetici nel settore edilizio registrato negli ultimi anni” ha commentato l’assessore al Territorio e Sistemi Verdi, Gianluca Comazzi. “Sono ancora molte le domande di proroga che abbiamo ricevuto, segnale che evidenzia aspetti critici nella gestione degli interventi, vuoi per costi troppo elevati o carenza di personale, soprattutto nei piccoli Comuni. Con questa delibera aiutiamo concretamente i piccoli enti locali nel proseguo del loro percorso di rigenerazione urbana. Siamo accanto ai nostri Comuni” ha concluso Comazzi.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles