mercoledì, 29 Maggio , 24

Adnkronos Q&A, nuove competenze digitali per trasformare mondo dell’occupazione

(Adnkronos) - Investire sul capitale umano, sulla formazione...

Ecommerce: da filiera in Italia impatto economico di 133,6 mld euro, 7% pil

(Adnkronos) - L'e-commerce genera un valore condiviso di...

De Luca: “Meloni ha detto stro..a? Ha comunicato sua identità”

(Adnkronos) - "Ieri non ho sentito le cose...

Centomila euro l’anno non bastano per essere felici

(Adnkronos) - Centomila euro all'anno non danno la...

Meloni, De Luca: appunto Berlusconi è sua sintesi appropriata

AttualitàMeloni, De Luca: appunto Berlusconi è sua sintesi appropriata

LO ripubblicherò, oltraggio vero è stato il suo contro 550 sindaci
Napoli, 29 mag. (askanews) – “Avrò il piacere di ripubblicare quell’appunto di Silvio Berlusconi dedicato all’onorevole Meloni, che mi pare una sintesi appropriata”. A dirlo è il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca, il giorno dopo l’episodio che lo ha visto protagonista insieme alla presidente del Consiglio Giorgia Meloni ieri a Caivano.
“Io dedicherò i miei pensieri più approfonditi all’onorevole Meloni. – continua – Venerdì prossimo sapete che ho un incontro televisivo, quindi faremo tutti gli approfondimenti, partendo dall’oltraggio vero che non è stato colto dall’opinione pubblica in Italia, che è l’oltraggio commesso dalla Meloni contro 550 sindaci il 16 febbraio a Roma, che sono stati intimiditi, controllati all’uscita dell’autostrada a Roma, sui pullman che erano diretti a piazza Santi Apostoli, spintonati, bloccati a via del Corso, offesi, oltraggiati dalla Meloni con un comunicato ufficiale”.
“L’unico insulto che c’è stato nella vita politica di questo Paese è quel comunicato della Meloni che offendeva 550 sindaci che erano a Roma per protestare contro il blocco delle risorse e che combattevano per aprire i cantieri e creare lavoro. – evidenzia il governatore – ma l’opinione pubblica nel nostro Paese è interessata più del cabaret, delle parole, dei fuorionda, delle scemenze che delle questioni sostanziali. Il problema sostanziale è che allora è cominciata una deriva democratica nel nostro Paese”.
“Non si è mai visto un governo che oltraggia 550 sindaci, che chiude le porte dei Ministeri, che se ne scappa e si rifiuta di ricevere anche una delegazione. Quello è l’insulto vero di cui non ha parlato nessuno e di cui io parlerò fra qualche giorno, ricostruendo tutte le vicende, se non altro per far maturare una coscienza democratica e per svegliare un Paese che mi sembra un po’ narcotizzato, che non ha capito ancora bene la deriva verso cui si avvia l’Italia, proprio dal punto di vista della vita civile, democratica, del rispetto delle regole” conclude De Luca.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles