Miccio (Emergency): “Monopolio di Big Pharma sui vaccini è insostenibile”

ROMA – Tanti Paesi a basso reddito oggi non potrebbero acquistare test diagnostici e vaccini contro il Covid-19 neanche se avessero le risorse economiche perché la precedenza viene comunque data agli acquirenti più ricchi: lo ha detto oggi Rossella Miccio, presidente di Emergency, nel corso di un webinar organizzato dalla ong.

LEGGI ANCHE: Giusto o sbagliato: sui vaccini non c’è una terza via

Al centro dell’intervento il tema del vaccino come “bene pubblico globale”. Miccio ha riferito di un recente viaggio in Afghanistan e di un incontro con il ministro della Sanità Waheed Majroh. “Mi ha detto che in questo momento anche se l’Afghanistan avesse i soldi per acquistare test e vaccini la priorità verrebbe comunque data ai Paesi ricchi” ha ricordato la presidente di Emergency. Sulla situazione a Kabul, nel corso del webinar, è stato ricordato come una campagna di vaccinazione sia potuta cominciare solo pochi giorni fa grazie a una donazione dell’India di mezzo milione di dosi su base “volontaria e individuale”.

Secondo Miccio, “la lotta contro la pandemia è insostenibile con il monopolio di pochissime aziende che detengono il potere assoluto nel decidere chi può fare il vaccino, quando lo può fare e quanto costa”. La presidente di Emergency ha citato le difficoltà di più Paesi, in Asia e anche in Africa. “Sembra – ha detto – che l’Uganda abbia potuto avviare la propria campagna solo acquistando vaccini di AstraZeneca a un prezzo doppio rispetto a quello che paghiamo noi”. Miccio è intervenuta a un webinar dal titolo ‘La mobilitazione popolare. Vaccini bene pubblico globale, ovunque’. L’incontro online è parte di una serie di cinque appuntamenti, al via in settimana.

L’articolo Miccio (Emergency): “Monopolio di Big Pharma sui vaccini è insostenibile” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Notizie correlate

Potrebbero interessarti

Nonno (Fdi): “Primo intervento per riqualificare il Parco Urbano dei Camaldoli”

“Con questo primo intervento è iniziata una nuova fase per il Parco Urbano dei Camaldoli, a pochi mesi dal suo insediamento il presidente del...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

Nonno (Fdi): “Primo intervento per riqualificare il Parco Urbano dei Camaldoli”

“Con questo primo intervento è iniziata una nuova fase per il Parco Urbano dei Camaldoli, a pochi mesi dal suo insediamento il presidente del...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

Potrebbero interessarti

- Advertisement -