29 views 3 mins 0 Comment

Nel Giappone mondiale la notte è dei tifosi, e non c’è pandemia che tenga

- 25/11/2022

Di Tomomi Yoshimura

TOKYO – La storica vittoria contro la Germania per due a uno nella gara di esordio del Mondiale in Qatar ha scomposto per una volta la proverbiale posatezza dei tifosi giapponesi, che si sono riversati nelle strade delle principali città del Paese, tra tutte la capitale Tokyo e Osaka, per festeggiamenti e spettacoli mai visti dai tempi della pandemia di Covid-19.

Ad essere prese d’assalto da migliaia di tifosi il quartiere centrale di Shibuya, a Tokyo, e quello commerciale di Minami a Osaka dove, nonostante le urla andate avanti per tutta la notte e disagi per la viabilità, non si sono verificati incidenti o problemi gravi di ordine pubblico.

“Questo è un momento storico per il calcio giapponese. Se penso ai progressi compiuti dai nostri giocatori la vittoria contro la Germania è stata una sorpresa, ma anche un merito per aver saputo essere un gruppo”, ha commentato in conferenza stampa l’allenatore del team giapponese Hajime Moriyasu, che ha battuto i favoriti tedeschi grazie alle reti di due dei cinque giocatori che militano proprio nel campionato di calcio tedesco.

Contro il Costa Rica per i primi storici quarti di finale

Domenica prossima, nella gara contro il Costa Rica il Giappone tenterà di ipotecare il primo accesso ai quarti di finale della storia e per l’occasione si prevede il tutto esaurito nei locali, con la preoccupazione manifestata dai governi locali alle prese con il contenimento della ottava ondata di infezioni che sta investendo il Paese. Al momento non risultano provvedimenti restrittivi o misure a favore di raduni di tifosi in spazi aperti da parte delle autorità.

La gioia dei tifosi nipponici è stata incontenibili anche suoi social media. Secondo quanto confermato dal neo presidente di Twitter Elon Musk sul suo profilo ufficiale, tra mercoledì e giovedì il traffico del popolare social relativo alla Coppa del Mondo Fifa 2022 ha registrato un record storico superando i 20mila tweet al secondo nel corso della giornata, con la punta massima proprio nei trends connessi al Giappone e alla sua clamorosa vittoria.

Il boom su Twitter

A contribuire a focalizzare l’attenzione del media e dei social di tutto il mondo sul Giappone, o meglio sui giapponesi, è stato ancora Twitter, i cui account ufficiali della Fifa hanno ringraziato i tifosi giapponesi per essersi fermati a fine partita per raccogliere i rifiuti sugli spalti, e i giocatori della nazionale nipponica per aver lasciato in perfetto ordine gli spogliatoi a fine gara (con tanto di origami di gru posizionati al centro del tavolo con ringraziamento per l’ospitalità). Consuetudini, entrambe, non ad uso dei media ma, e chi conosce il Giappone potrà testimoniare, normale prassi per i giapponesi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it continua a leggere sul sito di riferimento