Pd in crisi, e a Bologna le Acli salutano: “Il partito è morto”

ROMA – All’indomani delle dimissioni di Nicola Zingaretti a Bologna le Acli compiono uno strappo nettissimo nei confronti del “partitone”. In un post, la neo-presidente provinciale Chiara Pazzaglia spiega perché a suo avviso il Pd “è morto” e parla di uno spettacolo “deprimente” sotto le Due Torri, dove si è assistito ad un braccio di ferro lungo mesi sulla candidatura a sindaco. Pazzaglia spiega poi chiaramente alle Acli che è finito il tempo del “collateralismo” con i dem.

“Già Renzi quando se ne è andato aveva capito che il Pd era morto, e ieri abbiamo avuto una ulteriore conferma. D’altra parte lo spettacolo che ci stanno regalando a Bologna è abbastanza deprimente”, scrive Pazzaglia.

“Lo dico prima di tutto alle mie Acli: la direzione precedente ammiccava troppo proprio al collateralismo col partitone, senza capire che era una strada già sbagliata in partenza: avrebbe dovuto essere l’esatto contrario”, mette in chiaro la presidente.

“Spetta a movimenti come il nostro- sottolinea- cercare di tenere insieme i pezzi del welfare, del lavoro, della formazione, dell’educazione, visto che a quanto pare ai patiti non interessa più. Abbiamo, credo, una grande responsabilità”. Quanto al Pd, taglia corto la numero uno delle Acli, “non è più un partito di sinistra ma di sistema. Non ha più alcun desiderio di cambiamento. Doveva già farsi delle domande quando hanno preso voti i 5 stelle e la Lega, che di fatto non avevano altro programma se non… cambiare il sistema”.

Il Pd insomma “si è posto come il partito più conservatore di tutti, scimmiottando la destra. Vuole solo poltrone, non cambiare le cose. A Bologna- afferma ancora Pazzaglia- l’unico che dice cose rivoluzionarie è Zuppi. Mi convincerà al voto solo un candidato che davvero, senza proclami, attui il necessario cambiamento e mi regali la speranza di un futuro migliore, il primo e il più importante dei concetti cristiani. Quando il Pd ha messo il centro da parte ha cominciato a scendere la china: io due domande me le farei”.

L’articolo Pd in crisi, e a Bologna le Acli salutano: “Il partito è morto” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Notizie correlate

Potrebbero interessarti

Nonno (Fdi): “Primo intervento per riqualificare il Parco Urbano dei Camaldoli”

“Con questo primo intervento è iniziata una nuova fase per il Parco Urbano dei Camaldoli, a pochi mesi dal suo insediamento il presidente del...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

Nonno (Fdi): “Primo intervento per riqualificare il Parco Urbano dei Camaldoli”

“Con questo primo intervento è iniziata una nuova fase per il Parco Urbano dei Camaldoli, a pochi mesi dal suo insediamento il presidente del...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

Potrebbero interessarti

- Advertisement -