Siemens fa dietrofront: il 27 settembre niente green pass per i lavoratori

Di Nicolò Rubeis

MILANO – L’azienda Siemens, dopo aver annunciato che dal 27 settembre (dunque prima del 15 ottobre, data fissata dal Governo) sarebbero entrati a lavoro solo dipendenti muniti di green pass, fa marcia indietro. A renderlo noto le sigle sindacali Fim-Cisl Milano, Fiom-Cgil Milano e Uilm Milano, Monza-Brianza.

LEGGI ANCHE: NaturaSì: “Pagheremo i tamponi ai nostri dipendenti”. Burioni: “Con me hanno chiuso”

“Con una mail inviata a tutti i lavoratori – scrivono i sindacati in una nota – l’azienda è tornata sui suoi passi”. Anche perché, come affondano i sindacati, “a nessuno è consentito il non rispetto delle norme, dei decreti, delle leggi o del contratto nazionale”. A questo punto “ci aspettiamo che con la stessa enfasi di come era stata riportata la misura – concludono – si informino tutti e tutte che nemmeno a Siemens è permesso violare le regole”.

L’azienda, già dopo la decisione del Governo di estendere il green pass, aveva fatto sapere di aver preso atto “con soddisfazione della decisione in tempi celeri del Governo di renderlo obbligatorio per accedere ai luoghi di lavoro di tutte le aziende private” e aveva preannunciato che sarebbe stata “ben contenta di posticipare l’introduzione dell’obbligo del green pass allineandosi coi tempi previsti dal decreto legge”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Siemens fa dietrofront: il 27 settembre niente green pass per i lavoratori proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Notizie correlate

Potrebbero interessarti

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

La stanchezza emotiva provocata dal Covid-19

di ANTONIO SCAMARDELLA* Il mondo è in costante cambiamento, lo è anche e in particolare adesso. La pandemia in corso, però, sta cambiando il nostro...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

La stanchezza emotiva provocata dal Covid-19

di ANTONIO SCAMARDELLA* Il mondo è in costante cambiamento, lo è anche e in particolare adesso. La pandemia in corso, però, sta cambiando il nostro...

Potrebbero interessarti

- Advertisement -