Strage Bologna, dopo le condanne tre tecnici della Polizia scientifica rischiano l’indagine per depistaggio

BOLOGNA – Nei confronti di sei persone che sono state sentite nel processo sulla strage del 2 agosto 1980 a carico di Paolo Bellini, Piergiorgio Segatel e Domenico Catracchia -tra le quali ci sono tre tecnici della Polizia scientifica- potrebbe essere aperta un’indagine per falsa testimonianza o per frode in processo penale e depistaggio. La Corte d’Assise di Bologna, che oggi ha condannato i tre imputati, ha infatti disposto di inviare i verbali dei sei ai pm per valutare eventuali ipotesi di reato a loro carico.

Nel dettaglio, potrebbero ritrovarsi indagati per falsa testimonianza l’avvocato Stefano Menicacci, ex senatore del Msi e già difensore di Stefano Delle Chiaie, che introdusse Bellini, all’epoca latitante sotto il falso nome di Roberto Da Silva, all’aeroclub di Foligno; Giancarlo Di Nunzio, cointestatario, assieme allo zio Giorgio, di un conto corrente su cui sarebbe transitata la prima tranche dei soldi poi utilizzati per finanziare la strage; e infine Piercelso Mezzadri, personaggio vicino agli ambienti dell’estrema destra emiliana e legato a Bellini e alla sua famiglia.

Rischiano invece un’indagine per depistaggio i tre tecnici della Polizia scientifica Fabio Giampà, Stefano Delfino e Giacomo Rogliero. I tre, chiamati dalla Procura generale per ‘ripulire’ l’intercettazione ambientale del leader veneto di Ordine nuovo, Carlo Maria Maggi, in cui secondo l’accusa si faceva riferimento ad un aviere che avrebbe portato la bomba in stazione a Bologna, nella loro relazione hanno affermato che la parola in questione potrebbe non essere ‘aviere’, ma ‘corriere’.

Per i pg, però, questa interpretazione, visto che i tecnici della Scientifica hanno ammesso di aver consultato anche fonti aperte (come articoli di giornale che parlavano del processo), è influenzata dalle ipotesi poi archiviate sulla pista palestinese, soprattutto quando fa riferimento allo scoppio per errore della bomba in stazione, bomba trasportata proprio da un corriere.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Strage Bologna, dopo le condanne tre tecnici della Polizia scientifica rischiano l’indagine per depistaggio proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Notizie correlate

Potrebbero interessarti

Nonno (Fdi): “Primo intervento per riqualificare il Parco Urbano dei Camaldoli”

“Con questo primo intervento è iniziata una nuova fase per il Parco Urbano dei Camaldoli, a pochi mesi dal suo insediamento il presidente del...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

Nonno (Fdi): “Primo intervento per riqualificare il Parco Urbano dei Camaldoli”

“Con questo primo intervento è iniziata una nuova fase per il Parco Urbano dei Camaldoli, a pochi mesi dal suo insediamento il presidente del...

Matacena, commercialisti protagonisti della ripresa economica

Presentata la lista “Odcec 2.0, costruiamo insieme il futuro della professione” per l'Odcec Napoli Nord “La pandemia ha portato stravolgimenti in ogni settore: il mondo...

Kyung Wha Chu e Viktoria Baskakova vincono il Premio “Sigismund Thalberg”

La dodicesima edizione assegnata ex aequo alle pianiste americana e russa La dodicesima edizione del Premio Pianistico Internazionale Sigismund Thalberg (nella foto in alto), curata...

Moretta: “Commercialisti pronti al rilancio del brand Italia all’estero”

Lo ha detto il presidente dell'Odcec di Napoli all'incontro su “Iniziative e progetti del Sistema Italia per l'internazionalizzazione e il sostegno all'export” con il...

Potrebbero interessarti

- Advertisement -