Un posto al sole anticipazioni 9-13 dicembre: Diego scosso dall’incontro con Irene

Le anticipazioni di Un posto al sole rivelano che nella settimana da lunedì 9 a venerdì 13 dicembre ne vedremo di cotte e crude. Nel dettaglio, le trame rivelano un colpo di scena intenso riguardante in particolar modo Diego Giordano. Quest’ultimo farà un’incontro inaspettato destinato a scuoterlo nel profondo. Nel dettaglio, il figlio di Raffaele incontrerà Irene. Intanto, la terra attorno ad Alberto incomincerà a farsi via via sempre più fragile. L’uomo potrebbe essere denunciato da Clara.

Anticipazioni Un posto al sole, trame al 13 dicembre

Dopo l’incontro con l’avvocato Aldo Leone, la tensione tra Diego e Patrizio si taglierà con il coltello, ma fortunatamente i due fratelli avranno modo di chiarirsi. Patrizio, infatti, riuscirà a comprendere le ragioni di Diego. Raffaele, vendendo i suoi figli confabulare alle sue spalle, inizierà a sospettare che gli stiano nascondendo qualcosa. Intanto si avvicinerà il fatidico giorno dell’udienza per il patteggiamento e il Giordano sembrerà propenso a scrollarsi di dosso l’intera faccenda. Ma quando Diego incontrerà Irene, le cose prenderanno una piega inaspettata. Il racconto della madre del ragazzo ucciso anni fa davanti a Rita scuoterà Diego.

Nel frattempo, il comportamento di Otello lascerà rammaricati Silvia e Michele che chiederanno aiuto a Guido per far ragionare il Testa. Riuscirà in questo intento il comandante dei vigili urbani?

Spoiler UPAS: Angela sprona Clara a denunciare Alberto

Clara sarà spronata da Angela a rompere il silenzio e a denunciare Alberto per il suo comportamento poco conforme all’etica. Per fare ciò, la moglie di Franco Boschi prenderà una particolare iniziativa.

Andrea farà ritorno da Londra ma custodirà un misterioso segreto che presto riferirà ad Arianna. Quando la donna ascolterà gli intenti di Andrea, sarà molto contrariata. I due si lasceranno per sempre? Infine, il Bed and Breakfast di Serena sarà prossimo all’apertura e la donna sarà molto entusiasta. Peccato che non ci saranno prenotazioni e questo sarà fonte di preoccupazione.

continua a leggere sul sito di riferimento

Potrebbero interessarti

- Advertisement -