venerdì, 12 Aprile , 24

Pd, De Luca: cacicchi? Bene Conte, ma si devono cancellare a Roma

Sono nelle segreterie dei partiti, non ci mettono mai...

Anicav: nel 2023 export derivati del pomodoro a 3 mld (+16%)

De Angelis: prodotti nostra industria da materia prima 100%...

Siani e Pieraccioni insiema a Natale in “Io e te dobbiamo parlare”

Le riprese della commedia a metà giugno, l’uscita per...

Pd, De Luca: anche Gesù aveva tra gli amici un traditore, Giuda

Non puoi controllare tutto, ma no a immagine di...

Fed, Powell: serve più fiducia su calo inflazione per taglio tassi

AttualitàFed, Powell: serve più fiducia su calo inflazione per taglio tassi

Muoversi troppo presto può innescare rimbalzo inflazione

Roma, 3 apr. (askanews) – Alla Federal Reserve “non ci attendiamo che sia appropriato abbassare i tassi fino a quando non avremo maggiore fiducia che l’inflazione si stia muovendo in maniera sostenibile al ribasso verso il 2%”. E “data la forza dell’economia e i progressi compiuti finora sull’inflazione, abbiamo tempo per valutare i dati che giungeranno per le nostre decisioni di policy”. Lo ha affermato il presidente della Fed, Jay Powell durante il suo intervento alla Stanford University.

Un messaggio che sembra frenare sulle ipotesi di tagli dei tassi a breve termine. “Ridurre i tassi troppo presto o eccessivamente potrebbe provocare un’inversione dei progressi che abbiamo visto sull’inflazione e, in ultima istanza, richiedere anche maggiore restrizione monetaria per riportare l’inflazione al 2%”, ha detto.

Al tempo stesso “attenuare la linea troppo tardi o troppo poco potrebbe provocare indebolimenti non dovuti a attività economica e inflazione”, ha aggiunto.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles