venerdì, 19 Aprile , 24

Ue, Letta: finanziare transizione con nuovi strumenti risparmio

“Se ne vanno in Usa 300 mld l’anno invece...

Gb, scandalo sangue infetto, bambini usati come cavie in anni 70,80

Nell’ambito di ricerche sull’emofilia Roma, 19 apr. (askanews) – Negli...

Questione morale,Conte: Meloni scoraggia risveglio Italia

Lei tace su scandali a destra e ministri e...

Israele attacca l’Iran: “reazione mirata a difesa nostra esistenza”

Esplosioni nella base militare di Isfahan, non risultano vittime....

Giro Paesi Baschi, maxi caduta: Vingegaard trasportato in ospedale

DALL'ITALIA E DAL MONDOGiro Paesi Baschi, maxi caduta: Vingegaard trasportato in ospedale

(Adnkronos) – Maxi caduta di gruppo a 35 chilometri dall’arrivo della quarta tappa del Giro dei Paesi Baschi, la Etxarri Aranatz-Legutio che ha coinvolto tra gli altri Remco Evenepoel, Primoz Roglic e, soprattutto, Jonas Vingegaard che ha avuto la peggio. Il vincitore degli ultimi due Tour de France è finito ai bordi di una canalina di scolo delle acque a bordo strada e probabilmente ha anche colpito un cartello stradale. Il ciclista è stato trasportato in ospedale su una barella con un collare e la maschera dell’ossigeno. Il danese, comunque, sarebbe sempre rimasto cosciente durante le fasi di soccorso. 

Evenepoel, invece, che ha riportato un problema alla clavicola destra, e Roglic si è rialzato ma ha abbandonato. Anche Jay Vine (Uae Emirates) è rimasto per molti minuti in un fosso prima di essere trasportato in ospedale. La gara è stata fermata per soccorrere gli infortunati, ma poi la giuria, a 20 chilometri dall’arrivo, ha accordato ai sei corridori in fuga di chiuderla per la vittoria di tappa. Alla fine a vincere è stato il sudafricano Louis Meintjes. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles