sabato, 20 Aprile , 24

Milano, Comune cerca di valorizzare Darsena con attività sportive

Bando per operatore che avvii test valido da giugno...

In Basilicata Bardi punta al bis, Marrese e Follia rincorrono

Alle urne oltre 541mila elettori. Si vota domani e...

Biennale Arte, il Leone d’oro per la mostra a Mataaho Collective

Gruppo di artisti dalla Nuova Zelanda con cultura maori Milano,...

Rai, cancellato il monologo di Scurati sul 25 aprile, Pd: è censura

Verducci: “Intimidazione nei confronti della conduttrice Bortone” Roma, 20 apr....

Giro Paesi Baschi, maxi caduta: Vingegaard trasportato in ospedale

DALL'ITALIA E DAL MONDOGiro Paesi Baschi, maxi caduta: Vingegaard trasportato in ospedale

(Adnkronos) – Maxi caduta di gruppo a 35 chilometri dall’arrivo della quarta tappa del Giro dei Paesi Baschi, la Etxarri Aranatz-Legutio che ha coinvolto tra gli altri Remco Evenepoel, Primoz Roglic e, soprattutto, Jonas Vingegaard che ha avuto la peggio. Il vincitore degli ultimi due Tour de France è finito ai bordi di una canalina di scolo delle acque a bordo strada e probabilmente ha anche colpito un cartello stradale. Il ciclista è stato trasportato in ospedale su una barella con un collare e la maschera dell’ossigeno. Il danese, comunque, sarebbe sempre rimasto cosciente durante le fasi di soccorso. 

Evenepoel, invece, che ha riportato un problema alla clavicola destra, e Roglic si è rialzato ma ha abbandonato. Anche Jay Vine (Uae Emirates) è rimasto per molti minuti in un fosso prima di essere trasportato in ospedale. La gara è stata fermata per soccorrere gli infortunati, ma poi la giuria, a 20 chilometri dall’arrivo, ha accordato ai sei corridori in fuga di chiuderla per la vittoria di tappa. Alla fine a vincere è stato il sudafricano Louis Meintjes. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles