venerdì, 12 Aprile , 24

David Donatello, Anatomia di una caduta Miglior Film Internazionale

Sarà assegnato il 3 maggio nella cerimonia di premiazione Roma,...

G7 Trasporti, ambasciatore Usa premia le idee degli studenti ITS lombardi

In Mind l’hackathon di Fondazione Triulza su smart mobility Milano,...

Pd, De Luca: cacicchi? Bene Conte, ma si devono cancellare a Roma

Sono nelle segreterie dei partiti, non ci mettono mai...

Anicav: nel 2023 export derivati del pomodoro a 3 mld (+16%)

De Angelis: prodotti nostra industria da materia prima 100%...

Incendi, assistenza Unità di Crisi e ambasciata a italiani a Rodi

AttualitàIncendi, assistenza Unità di Crisi e ambasciata a italiani a Rodi

Da ieri stretti contatti con autorità greche per emergenza incendi

Roma, 23 lug. (askanews) – L’Unità di Crisi e l’Ambasciata ad Atene stanno tenendo da ieri stretti contatti con le Autorità greche, la Protezione Civile e i connazionali presenti sull’isola. Lo riferisce una nota della Farnesina.

La Protezione Civile greca – si legge – ha organizzato centri di accoglienza e raccolta e sta facilitando i trasporti verso l’aeroporto di Rodi e i porti disponibili per consentire gli imbarchi verso ulteriori destinazioni. La località di Lindos, per cui si temeva inizialmente la possibilità di incendi e dove sono presenti molti italiani, è comunque al momento al sicuro.

In generale la circolazione sull’isola è piuttosto congestionata. Per chi prevedeva di partire per Rodi è consigliabile considerare una destinazione alternativa nelle vicinanze e comunque tenere conto delle difficoltà di trasporto.

Molti turisti presenti in questo momento sull’isola – sottolinea la nota – sono clienti Alpitour. L’azienda sta provvedendo ad anticipare i rientri con diversi voli. I clienti potranno contattare il numero di assistenza dedicato Alpitour +39-011-19682471.

Per tutti i connazionali a qualsiasi titolo presenti a Rodi si suggerisce la registrazione sul sito www.dovesiamonelmondo.it e di scaricare la App “Unità di Crisi”, gratuita e disponibile per tutti i cellulari: questo permetterà – conclude la nota – di ricevere più facilmente tutte le comunicazioni dell’Unità di Crisi.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles