venerdì, 19 Aprile , 24

Cambia percezione nucleare: ricerca, aziende, enti pronti ripartire

Riapertura del dibattito nel nostro Paese è in corso Milano,...

Ue, Letta: finanziare transizione con nuovi strumenti risparmio

“Se ne vanno in Usa 300 mld l’anno invece...

Gb, scandalo sangue infetto, bambini usati come cavie in anni 70,80

Nell’ambito di ricerche sull’emofilia Roma, 19 apr. (askanews) – Negli...

Questione morale,Conte: Meloni scoraggia risveglio Italia

Lei tace su scandali a destra e ministri e...

Dal cuore al cervello: insieme per dire “ALT” alla trombosi

AttualitàDal cuore al cervello: insieme per dire "ALT" alla trombosi

17 aprile 13ma Giornata Nazionale per la Lotta alla trombosi

Roma, 4 apr. (askanews) – Esiste una relazione stretta fra cuore e cervello, non è solo sentimentale. Sono due organi straordinariamente importanti che funzionano grazie ad un impianto elettrico e a un impianto idraulico, due organi nobili a cui prestare attenzione per adottare in tempo misure di prevenzione prima che sia troppo tardi. Trombosi: cuore e cervello sarà il tema di ALT – Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari – Onlus online sui propri profili social durante tutto il mese di aprile.

Un appuntamento digitale con post, video e approfondimenti, organizzato per celebrare la 13° Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi di mercoledì 17 aprile. “Siamo stati il primo Paese al Mondo a dichiarare una Giornata contro la Trombosi – dichiara Lidia Rota Vender, Specialista in Ematologia e malattie cardiovascolari da trombosi e presidente di ALT Onlus -. L’abbiamo fatto perché c’era un’emergenza, perché la parola trombosi non evocava malattie importanti come l’infarto, l’ictus, l’embolia polmonare e c’era bisogno che la gente sapesse che cosa vuol dire trombosi, quali sono i sintomi, quali sono i fattori di rischio, come fare per riconoscerla presto, come fare per evitarla e poterla curare”.

Ictus e infarto possono essere evitati almeno in un caso su tre. La salute del cuore e del cervello richiedono conoscenza e manutenzione, ordinaria e straordinaria. La missione di ALT Onlus è di informare e sensibilizzare la popolazione sulle malattie cardiovascolari per investire sulla propria salute e su quella delle persone a cui vogliamo bene. L’appuntamento è sui canali social Instagram e Facebook per tutto il mese per approfondire la conoscenza sulla relazione tra trombosi cuore e cervello e dire insieme ALT alla trombosi.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles