lunedì, 15 Aprile , 24

Samsung risupera Apple: numero 1 globale su smartphone nel I trim

Dopo due trimestri in cui la casa californiana aveva...

Pd-M5s,Schlein: l’alleanza alternativa alle destre non è morta, continuiamo a lavorare

“Non facciamo polemiche” Roma, 15 apr. (askanews) – “Il Pd...

Autonomia, Meloni: fiduciosa, non è questione di giorno prima o dopo

“Maggioranza ha fatto gran lavoro, dimostrato di voler andare...

Autonomia, Meloni: fiduciosa, non è questione di giorno prima o dopo

“Maggioranza ha fatto gran lavoro, dimostrato di voler andare...

Itelyum, consolida presenza in Veneto con acquisizione Bottari

AttualitàItelyum, consolida presenza in Veneto con acquisizione Bottari

Il Gruppo italiano è leader nella valorizzazione rifiuti speciali

Roma, 25 lug. (askanews) – Itelyum, realtà italiana leader nell’economia circolare e in particolare nella valorizzazione dei rifiuti speciali, controllata da Stirling Square e partecipata da DBAG, consolida la propria presenza in Veneto e nella gestione di olio minerale usato ed emulsioni oleose con l’acquisizione del 100% della Bottari Srl, azienda con sede a Verona che vanta una capillare presenza sul territorio. L’azienda Bottari è una storica concessionaria CONOU (Consorzio Nazionale Oli Minerali Usati) con oltre mezzo secolo di esperienza nella raccolta, stoccaggio e pre-trattamento di rifiuti liquidi a base oleosa. Bottari Srl nel 2022 ha registrato un fatturato di circa 6,5 milioni di euro, occupa attualmente 21 persone e serve circa 3.500 clienti localizzati in 5 diverse regioni Italiane del Nord e Nord-Est. Il Gruppo Itelyum da oggi comprende 30 società, impiega complessivamente oltre 1.400 persone dislocate in 34 siti operativi. In virtù delle acquisizioni che si sono succedute negli ultimi mesi, il Gruppo aumenta ulteriormente la capacità di gestione dei rifiuti speciali: sorpassato infatti il milione e ottocentomila tonnellate all’anno, compresi i rifiuti speciali intermediati e trasportati, con indici di circolarità riferiti all’anno 2022 pari all’84%, attraverso la rigenerazione degli oli esausti, la purificazione dei solventi e la gestione a 360° di rifiuti speciali, pericolosi e non. L’altissima capacità di recupero dei rifiuti certifica il ruolo di Itelyum quale protagonista dell’economia circolare a livello nazionale, contribuendo alle prestazioni del settore della rigenerazione degli oli usati che pongono l’Italia al top in Europa, in termini di qualità e quantità, con un tasso di riciclo pari al 98%. “Oggi con l’ingresso di Bottari nel nostro Gruppo – ha dichiarato Marco Codognola, Amministratore Delegato Itelyum – proseguiamo con il potenziamento della divisione ambiente, consolidando la presenza nel Triveneto e, in particolare, nel nodo strategico di Verona. I clienti di questa nuova società potranno beneficiare dei servizi ambientali a 360 gradi per la gestione dei loro rifiuti industriali e delle loro esigenze ambientali. Il Gruppo continua a crescere inglobando eccellenze territoriali, che sotto la guida Itelyum, diventano protagoniste dell’economia circolare”. “La nostra azienda, nata nel dopoguerra – ha dichiarato Davide Bottari, Amministratore Delegato di Bottari Srl – si è evoluta negli anni fino a diventare leader sul territorio nella raccolta degli oli lubrificanti usati e delle emulsioni oleose. É parte integrante della filiera dell’eccellenza del Conou, fin dall’inizio dell’operatività del Consorzio avvenuta nel 1984. L’ingresso nel Gruppo Itelyum sancisce il conseguimento di un nuovo importante traguardo. La forza propulsiva di una realtà consolidata e in forte crescita come Itelyum, potenzierà ogni nostra risorsa, compresi i clienti e i fornitori, secondo una strategia della sostenibilità condivisa”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles